“Vivere lo Sport”…al “Rea” emozioni in movimento

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di unire le persone come poche altre cose al mondo. Parla ai giovani in un linguaggio che capiscono, lo sport può creare speranza dove prima c’era solo disperazione. E’più potente di qualunque governo nel rompere le barriere razziali. Lo sport ride in faccia ad ogni tipo di discriminazione”.

Salutiamo con questo pensiero di Nelson Mandela quanti hanno preso parte al progetto “Vivere lo sport. Oggi, nella palestra della sede centrale di Via Napoli, i ragazzi diversamente abili, insieme ai compagni di classe, con il tecnico di danza sportiva Gabriele Cretoso del CIP Regione Campania e alcuni atleti diversamente abili hanno dato vita a uno spettacolo che rimarrà impresso a lungo nella testa e nel cuore di tutti coloro che vi hanno assistito.

Al di là del valore riabilitativo della danza, è emerso con chiarezza il suo valore pedagogico. la diversità si è annullata e si è creato un ambiente perfettamente integrato, tutti uniti da uno stesso fine “il ballo”. Vedere i nostri ragazzi guardarsi negli occhi, tenersi per mano e aspettare l’inizio della musica per poter ballare è stato coinvolgente e significativo.

Andando a ritroso nel tempo il 17 ottobre è stata la volta della pallavolo con il tecnico del CIP Antonello Nollet che ha riempito la palestra di tanti palloni colorati che come per miracolo non hanno mai colpito nessuno dei ragazzi, più di 40, presenti nel rettangolo di gioco. Il pallone, si sa è una calamita per tutti e lo ha dimostrato anche nell’occasione della pallavolo coinvolgendo tutti i presenti nei tanti esercizi e giochi proposti dal bravo tecnico del Comitato Italiano Paralimpico.

 

Mercoledì, 11 ottobre i ragazzi hanno vissuto un’esperienza particolare con l’esperto di equitazione del CIP Alfonso Beatrice  che ha trasformato la nostra palestra in un maneggio dove i nostri alunni si sono trasformati in puledri e fantini tra risate ed evoluzioni ginniche che li hanno coinvolti, insieme ai ragazzi del settore ricevimento, in due ore di informazioni sul mondo dei cavalli e di puro divertimento.

 

Giovedì, 5 ottobre l’istruttrice CIP Sonia Arena, insieme ad una sua allieva, ha fatto partecipare i nostri ragazzi, prima da spettatori e poi da protagonisti a quella che definirei la più coreografica e gentile branca della ginnastica: la ritmica. Tra i tanti attrezzi le esibizioni sono state eseguite con il nastro e con la palla. I nostri ragazzi, è quasi inutile dirlo, hanno lasciato che la musica e la palla diventassero strumenti per esprimere la loro gioia e voglia di muoversi.

 

 Venerdì, 29 settembre è stato il primo appuntamento del progetto “Vivere lo Sport” ed il tecnico di atletica leggera Diego Perez ha iniziato alla grande facendo lavorare i nostri ragazzi con corse, lanci e getti creando all’interno della nostra palestra una pista di atletica indoor.

Gli atleti diversamente abili presenti durante gli appuntamenti di “Vivere lo Sport” hanno dimostrato che i “limiti” non devono essere considerati fardelli, ma traguardi da superare e che le diverse abilità sono una vera e propria risorsa capace di migliorare la qualità della formazione per l’opportunità che offre di educare alla solidarietà, all’accettazione e alla migliore comprensione di se stessi e della diversità.

Siamo arrivati alla conclusione di questo bellissimo progetto che ha visto la nostra scuola selezionata per la provincia di Salerno e che grazie alla disponibilità della nostra Dirigente Anna Califano, all’organizzazione messa in campo dalla DSGA Antoniuetta Modestino e alla viva partecipazione delle docenti del gruppo H e dei docenti di Scienze Motorie e Sportive che hanno reso possibile ai nostri ragazzi diversamente abili di “Vivere lo Sport” e una fantastica esperienza.

A dicembre presso il nostro istituto ci sarà un incontro tra le famiglie dei nostri ragazzi e i vertici del CIP regionale e i tecnici che hanno preso parte al progetto.

Articolo di Franca Villani e Carlo Cascone

Guarda le foto dei diversi appuntamenti