Il Precetto pasquale del “Rea”

La Comunità Scolastica del “Rea” si è ritrovata, anche quest’anno, riunita presso la Chiesa di San Giovanni Battista in Cicalesi per la celebrazione eucaristica e gli auguri pasquali.
Alunni e docenti, dirigenti e collaboratori, nell’anno del Giubileo della Misericordia, hanno pregato insieme per la pace, il dialogo e l’unità, a scuola come nel mondo. La “Mano” è stato il simbolo della preghiera comune e dell’impegno di ciascuno nel fare, quotidianamente,  gesti di solidarietà, di servizio, di misericordia verso chi ci è più vicino.
“Cristo non ha mani, ha soltanto le nostre mani!” così recita uno scritto del XIV sec. e che noi abbiamo scelto come tema della Pasqua 2016.
Ed il segno della solidarietà quest’anno è stato autenticamente significativo e commovente, grazie anche alla partecipazione dei nostri studenti di fede islamica!  I nostri alunni musulmani, al termine della celebrazione,  hanno regalato, al sacerdote e ai dirigenti, un pendente conosciuto col nome di “La Mano di Fatima”. Il simbolo, che rappresenta  forza, pazienza,  amore e prosperità,  è presente nella tradizione del popolo islamico come in quello ebraico-cristiano. E ancor prima in quello sumero e nei popoli del nord-africa: un chiaro auspicio di unità e fratellanza tra culture e religioni differenti. E Pace sia!
A TUTTI BUONA PASQUA!

prof. Salvatore Manzo