Report INDIRE – dicembre 2020

3.700 docenti hanno risposto all’indagine sulle pratiche didattiche durante il lockdown. Indire pubblica il report integrativo a completamento di quello pubblicato la scorsa estate. Dal report emerge come la didattica tradizionale frontale abbia lasciato il posto nella DaD a due pratiche preminenti, quali le lezioni in videoconferenza e l’assegnazione di risorse per lo studio e gli esercizi. Nel panel di scuole che volontariamente si sono sottoposte all’indagine, presente anche il Domenico Rea.